Bioallergen

Allervia-R Emettitore di ultrasuoni antiacaro

AllerVia è un nuovo apparecchio innovativo, ecologico e naturale, frutto della ricerca scientifica italiana studiato per la prevenzione dell’allergia da acaro della polvere. »
Quantità:  
€ 70,00
AllerVia è un nuovo apparecchio innovativo, ecologico e naturale, frutto della ricerca scientifica italiana studiato per la prevenzione dell’allergia da acaro della polvere.
 
AllerVia  è un apparecchio elettronico della dimensione circa, di un mouse di computer, che emette onde ad ultrasuoni, vibrazioni acustiche naturali ed innocue sia per l’uomo che per gli animali domestici che, sebbene totalmente inudibili all’orecchio umano, interferiscono con il ciclo vitale degli acari inibendo la loro capacità a riprodursi.
AllerVia si installa alla rete domestica, preferibilmente nella camera da letto e subito, a fronte di un consumo di energia irrisorio inizia la sua azione di bonifica!
 
Dato che gli acari della polvere hanno un ciclo vitale che va dai 2 ai 4 mesi i risultati sono progressivi.
Significative diminuzioni delle manifestazioni allergiche sono state evidenziate già dopo 2 – 3 settimane dall’installazione dell’ Emettitore di ultrasuoni antiacaro Allervia, tuttavia i migliori risultati in termini di riduzione della sintomatologia attraverso l’uso continuativo di Allervia  si avvertono attorno al 3° - 4° mese di utilizzo.
 
Dato che il migliore approccio alla riduzione delle manifestazioni allergiche da acari della polvere risulta essere la prevenzione fatta attraverso una efficace sanificazione ambientale, l’inserimento di Allervia in un programma di bonifica ambientale in sinergia con altri presidi antiacaro di provata efficacia, (fodere antiacaro, filtri HEPA, Acaricidi per Biancheria, etc), può contribuire in maniera significativa alla riduzione della sintomatologia della patologia allergica.
 
AllerVia funziona davvero?
 
Dopo un’iniziale sperimentazione presso l’Istituto d’Entomatologia Agraria – Università degli Studi di Milano – condotto dai Prof. L. Suss e Prof. G. Lozzia che ha evidenziato già dopo 2 mesi una riduzione attorno al 60% delle proteine allergeniche prodotte dall’acaro della polvere, l’Ospedale di Merate – Dipartimento d’Allergologia, nelle persone del Dott. G. Brivio e Dott. M.A. Boscolo, ha continuato lo studio clinico del prodotto con ben 3 sperimentazioni incrociate.
  • “Ultrasonic waves as an environmental protection measure against house dust mites” – Allergy 1999, supplement 52 for “The annual meeting of the European Academy of Allergology and Clinical Immunology, 1999” Bruxelles, vol 54, page 452. 

Studio condotto allo scopo di valutare l’efficacia dell’emettitore ad ultrasuoni nel ridurre la sintomatologia in pazienti affetti da allergia da acari della polvere. 

  • “A comparison between 2 means of environmental protection against mites: mattress cover vs ultrasonic waver emitter” – Allergy 2000, supplement 63 for “XIX Congress of the European Academy of Allergology and Clinical Immunology, 2000”, vol 55, page 32.

Lo studio è stato condotto allo scopo di confrontare l’efficacia dell’emettitore d’ultrasuoni e del coprimaterasso nella riduzione della sintomatologia in pazienti allergici agli acari della polvere. 

  • “A comparison between an ultrasonic waver emitter and a chemical acaricide in implementing environmental protection against mites” – Work presented at “The annual meeting of the European Academy of Allergology and Clinical Immunology, 2001”. 

Studio condotto allo scopo di confrontare l’efficacia dell’emettitore d’ultrasuoni e di un acaricida (benzyl benzoate in polvere) sia in merito alla sintomatologia che al calo della presenza degli acari nelle abitazioni.

Di particolare interesse è lo studio:
  • "Efficacia clinica di un dispositivo di revulsione ultrasonico nella terapia di bambini affetti da asma persistente da allergia ad acari", di Startari, Arrigoni, Corvo, Terracciano, Fiocchi (Melloni Pediatria-Milano) presentato al 5° Congresso Internazionale SIAIP, Riva del Garda (TN), 1-4 aprile 2003.
Lo studio ha preso in esame: "Quaranta bambini (età mediana 6.5 anni, range 4-15.5 anni), che rispondevano ai criteri d’inclusione/esclusione, sono stati inseriti in uno studio prospettico randomizzato in doppio cieco della durata prevista di 6 mesi, con assegnazione di apparecchi indistinguibili, funzionanti o disattivati....Lo studio è stato sospeso al quarto mese per raggiunta significatività statistica....La valutazione complessiva dei 4 mesi mostrava riduzione significativa della sintomatologia soggettiva per fischio, ostruzione nasale, starnuti, rinorrea e tosse notturna.
 
La verifica speculare effettuata rilevando il numero di giorni privi di sintomatologia confermava quanto riscontrato...I risultati evidenziano l'efficacia clinica di questo dispositivo ad ultrasuoni....L'accettazione del dispositivo da parte dei pazienti è stata buona e non è stato segnalato alcun effetto collaterale...".
 
In tutti i casi, in generale, gli studi hanno provato la rilevante efficacia del dispositivo ad ultrasuoni AllerVia nel ridurre la sintomatologia in pazienti con allergia da acari!
 




Richiesta:

Desidero iscrivermi alla newsletter e ricevere subito i relativi buoni sconto
› Scrivi una recensione


 
 
 
Per offrirti il miglior servizio possibile Bioallergen utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. [Accetto]